Richiedi qualsiasi informazione
Contattaci

Cos’è e come funziona la fattura elettronica per alberghi e ristoranti

Fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica è stata introdotta in Italia dalla Legge numero 244 del 24 dicembre 2007 meglio nota come finanziaria 2008.

Con “fatturazione elettronica” si indica il processo digitale che genera e gestisce le fatture elettroniche nel corso dell’intero ciclo di vita: dalla realizzazione, all’emissione/ricezione, fino alla conservazione, secondo legge, per 10 anni.

Al centro di questo processo vi è la “fattura elettronica” che non è un semplice file da allegare ad una mali ma si tratta di fatture in formato elettronico, generate secondo un linguaggio standard (il cosiddetto XML “Tracciato FatturaPA”), digitalmente firmate da chi le ha fatte e con obbligo di conservazione a fini fiscali solo in digitale.

Come funziona la fatturazione elettronica?

Il funzionamento della fatturazione elettronica è relativamente semplice.

  • La fattura deve essere generata dal software gestionale (PMS) in formato XML nel rispetto della normativa.
  • La fattura deve essere fatta transitare dal SDI (Sistema di Interscambio) attraverso “conservatori accreditati”.
  • I “conservatori accreditati” si occuperanno anche della conservazione digitale.

Ciclo fatturazione elettronica

I conservatori accreditati

Tali enti si occupano di inoltrare al SDI la fattura elettronica e di conservarla secondo legge.

Uno di questi enti è Infocamere che per i propri iscritti effettua il servizio in modo gratuito. Link: https://fatturaelettronica.infocamere.it/

L’elenco dei conservatori accreditati lo trovi qui: http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/conservazione/elenco-conservatori-attivi

Obblighi e scadenze

Per gli alberghi così come per le altre aziende la fatturazione elettronica per la PA è già obbligatoria.

Vi sono altre due scadenze fondamentali.

  • Dal 1°  settembre 2018 la fatturazione elettronica sarà obbligatoria nei confronti dei soggetti extra-UE per quanto riguarda le fatture emesse in ambito tax free shopping (ai sensi dell’art.4-bis del Decreto Legge 22 ottobre 2016, n. 193);
  • Dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica sarà obbligatoria per tutti le operazioni tra privati.

Nello specifico da settembre 2018 verrà applicato il seguente articolo di legge: “Le cessioni a soggetti domiciliati o residenti fuori dalla Comunità europea di beni per un complessivo importo, comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto, superiore a 154,94 euro destinati all’uso personale o familiare, da trasportarsi nei bagagli personali fuori del territorio doganale della Comunità medesima, possono essere effettuate senza pagamento dell’imposta.”

In soldoni se il vostro albergo vende anche prodotti (vino, olio, ecc…) dovrete obbligatoriamente emettere fattura elettronica per soggetti extra-UE che facciano un acquisto superiore a 154,94 euro di tali prodotti.

Dal 2019 invece ogni volta che dovrete emettere una fattura verso un’azienda o un professionista che operi nel territorio dello stato, questa dovrà essere elettronica.

Cosa devo fare

A questo punto l’uso di un PMS per generare le fatture elettroniche non è più un suggerimento ma diventa un obbligo.

Infatti senza un gestionale, entro breve tempo, per tutte le fatture dovrai inserire manualmente tutti i dati.

L’inserimento manuale oltre ad essere dispendioso in termini di tempo è anche foriero di errori che possono avere risvolti fiscali importanti.

Manda una mail a [email protected] per sapere come possiamo aiutarti. Anche se hai una piccola struttura o un ristorante (la fattura elettronica vale anche per i ristoranti!)

Leave a comment:

* required