Richiedi qualsiasi informazione
Contattaci

Cosa puoi fare con Canva per il tuo hotel

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo sui visual tool, strumenti gratuiti che consentono di creare bellissime immagini e video in modo semplice e veloce, e soprattutto che non richiedono grandi capacità grafiche.

Oggi vogliamo darti qualche suggerimento in più per utilizzare al meglio Canva.

Scopriamolo insieme e vogliamo farlo presupponendo che tu abbia bisogno di creare qualcosa di bello per la tua struttura ricettiva.

1) Racconta il tuo Hotel con Canva

Prima cosa fatti una domanda: quali sono le fotografie che possono stimolare maggiormente l’interesse del tuo utente tipo?

Sicuramente da una pagina facebook di un hotel ci si aspettano immagini che raccontino una storia, che emozionino, che trasmettano l’esperienza di viaggio e ne generino il desiderio

Quindi utilizza le tue immagini, le immagini dei tuoi clienti, racconta il dietro le quinte ed la felicità dei momenti vissuti, reali.

Puoi caricare le tue immagini su Canva con un semplice drag and drop. Le prendi dal desktop e le trascini nella finestra Caricamento di ogni progetto, poi sul file che stai creando. Attenzione ai file molto pesanti: ci vuole un po’ di tempo. Puoi caricare foto in jpg e non in png!

2) Visual quotes

Cosa sono?Tradotto letteralmente significa “citazioni visive”

Perché sono così apprezzate? L’utente sente il fascino delle parole. Per quanto tu possa essere uno bravo a scrivere, Neruda ha già trovato le parole giuste per tradurre i sentimenti in parole. Non credi?

Suscitano emozioni, coinvolgono l’utente tanto da spingerlo a condividere il tuo post o lasciare un commento.

Canva è un’app perfetta per inserire scritte su foto usando font differenti.  Puoi allineare il testo a destra, al centro o a sinistra. Puoi scegliere grassetto o corsivo. Inoltre, tra le funzione avanzate c’è la possibilità di ottimizzare lo spazio tra le lettere.

E’ fondamentale la leggibilità del testo, quindi devi creare i presupposti per mettere in evidenza le parole: devi creare uno sfondo.

Non è difficile, devi solo creare una sovrapposizione di elementi:

  • Carica l’immagine.
  • Vai nel menù a sinistra.
  • Aggiungi una forma rettangolare.
  • Modifica le dimensioni.
  • Inserisci il testo.
  • Dai trasparenza allo sfondo in modo da lasciar intravedere l’immagine.

Puoi decidere di occupare l’intera immagine o di creare solo un rettangolo per dare uno sfondo al testo. Se lo sfondo viene inserito dopo il font devi cliccare sul comando “back” per portare in evidenza il testo ed altri elementi grafici. Un consiglio: inverti sempre i colori di sfondo e font per creare contrasto.

3) Crea la tua firma visual

Va bene inserire un testo nella tua immagine, ma Canva ti permette di fare qualcosa in più. Ti permette di inserire una firma digitale sui contenuti visual: un banner con i colori del tuo brand, un indirizzo URL, un avatar. In questo modo puoi sfruttare la forza dei social, e a ogni condivisione il tuo brand sarà sempre visibile.

4) C’è un motivo per pagare

Nel 2015 si è aggiunta la versione a pagamento, che si chiama Canva for Work, costa 9.95$ al mese e aggiunge alcune funzionalità veramente comode:

  • Your Brand che ti consente di salvare una o più palette di colori, di definire i tuoi font, anche caricandoli se vuoi e di caricare i tuoi loghi
  • Magic resize, una volta creato il tuo progetto, scegliendo fra tutti i formati che Canva mette a disposizione, puoi crearne delle copie con diverse dimensioni e Canva adatterà il contenuto al nuovo formato.Non c’è dubbio che risparmierai un sacco di tempo.
5) Grafiche per il mio blog

Un consiglio:usa un plugin per far condividere le immagini su Pinterest. Non aspettare che siano loro a utilizzare il bookmark Pin It: facilita le operazioni ai tuoi utenti. Fai pinnare le tue immagini, sfrutta la potenza di Pinterest. Puoi utilizzare jQuery Pin It button Plugin WordPress che fa apparire il pulsante sulle immagini.

6) Canva è tutto

Ovviamente Canva non ti permette solo di realizzare immagini per i tuoi canali social o per il tuo blog ma puoi realizzare  brochure, banner pubblicitari, buoni regalo, carta intestata, menù ecc..

Ma c’è di più , Canva ha lanciato un nuovo progetto, un ulteriore servizio che chiude il ciclo di realizzazione di una “pubblicità”: la stampa!

Canva Printer diventa lo strumento finale per diffondere un’idea!

Iscriviti alla lista d’attesa per utilizzare Canva Printer. Registrati qui

Se cominci ad utilizzarlo, facci sapere come ti trovi e se ti sono serviti i nostri suggerimenti!

Ciao alla prossima!

Leave a comment:

* required