Richiedi qualsiasi informazione
Contattaci

Tasso di conversione del nostro booking engine: come migliorarlo

Il motivo per cui stai leggendo questo post è dovuto al desiderio di aumentare il tasso di conversione del tuo booking engine.

Partiamo dal presupposto che tu sappia perfettamente cosa sia il tasso di conversione e che utilizzi i giusti strumenti per misurarlo.

Ecco pronti una manciata di suggerimenti da applicare subito (1 giornata di lavoro) per raddoppiare il tuo tasso di conversione.

  1. La possibilità di prenotare deve essere data in ogni pagina del sito. Il tuo visitatore può prenotare solo dalla home page? Sbagliato! Deve poterlo fare ovunque, anche nella pagina dell’informativa privacy…
  2. I campi della richiesta disponibilità devono essere già popolati. Prenota da….al….quante persone….quante camere… Perché perdere tempo quando una buona parte delle richieste sono per una doppia a partire da domani per 1 notte? Anche non fosse così non ci costa nulla inserire già le date.
  3. La possibilità di prenotare online deve essere visibile. Sembra strano ma molti siti nascondono il loro booking engine. No! Il booking engine con i relativi campi deve essere ben visibile sotto il menu o sotto lo slider.
  4. Usare i pacchetti nella home page. Se il tuo booking engine gestisce i pacchetti (hottimo BOOKING lo fa molto bene!) usali e rendili facilmente disponibili nella home page. Usa le foto!
  5. Sito ottimizzato per i dispositivi mobili e booking engine ottimizzato per i dispositivi mobili. Controlla.
  6. Troppe scelte o poche scelte. L’ideale sta nel mezzo. Diciamo che il tuo booking engine, se interrogato, non dovrebbe dare più di 5 possibilità e non meno di 3.
  7. Usa belle foto. Ho detto belle foto, non foto con grandangolare che rendono la tua stanza di 14 mq grande come la suite del Bellagio. Belle ma realistiche. Falle controllare anche dai tuoi amici.
  8. Non lesinare le parole nella descrizione delle camere o dei pacchetti. Quando l’utente arriva alla descrizione della camera è perché vuole i dettagli. Daglieli.
  9. Google è semantico. Se stai vendendo (il booking engine serve a questo, non lo dimenticare) usa parole che useresti per vendere. “ottimo prezzo” “fantastica offerta” “prezzo speciale” ecc…
  10. Misura. Non dimenticare mai di misurare tutti i minimi cambiamenti che apporti al tuo negozio. Non hai un negozio? Pensavo che con il tuo sito web vendessi camere…

Buon lavoro e tenetemi aggiornato

Cino Wang Platania

CEO & Co-Founder Zerouno Informatica – Docente e Consulente di Marketing Turistico

Foto by: Justin Lehmann – https://www.flickr.com/photos/soledadbrother/

Leave a comment:

* required